Forse sono impazzita, o forse no…
Ieri, nel teatro dove lavoro, si tenevano dei casting per le comparse epr un nuovo film che deve essere girato nella mia città. Così mi è venuta la malsana idea "Perchè non partecipo anch'io?".

Così ieri sera sono andata e vi racconto, brevemente, come mi sono autoumiliata al provino. Come si suol dire: darsi la zappa sui piedi.
I casting li facevano due ragazze che facevano foto e filmati che poi saranno visionati dal regista.
Primo che, quando mancava poco al mio turno, ho scoperto che non era un casting solo per le comparse ma cercano i protagonisti e li stanno scegliendo così perchè non vogliono professionisti.<

br />
Comunque presa dall'agitazione (tanto avevo io la lista e facevo entrare io le persone per i casting) stavo per cancellarmi, poi ho pensato, anche seguendo il consiglio di un caro amico attore (grazie G.!!!), "Se non lo faccio me ne pentirò per tutta la vita".
Quindi sono entrata in teatro, giunto il mio turno, e mi hanno detto che a telecamera accesa dovevo presentarmi, dire cosa facevo, quali erano le mie passioni, ecc. e come avevo saputo del provino. Così ho spiegato che lavoravo nell'organizzazione e amministrazione del teatro e, visto che ero lì, avevo pensato per una volta di stare davanti e non dietro alle telecamere. La ragazza mi ha risposto che avevo fatto benissimo, che ogni tanto si deve stare anche davanti alla macchina da presa. Mi ha chiesto se, quindi, mi ero mai esibita in pubblico e le ho risposto solo negli spettacoli di danza del ventre. Al che (sono la solita attira sfiga) ho trovato la tipa che era un'appassionata della danza del ventre ma che non l'aveva mai studiata nè vista dal vivo e ha iniziato a chiedermi varie cose dulla disciplina. E, dopo che le ho raccontato un po' di cose, mi ha chiesto se le mostravo come si faceva il famoso "Otto" (praticamente col bacino disegni un otto in orizzontale… difficilino da spiegare a parole, non so se lo conosciate). Lì mi sono detta "Oddio, noooooooo" però mi sono fatta coraggio e gliel'ho fatto vedere. E lei "No, un momento…. alzati la camicia che faccio lo zoom". Volevo morire per l'imbarazzo.
Però poi l'ho fatto, alla tipa è piaciuto… eheh chissà…
Intanto se mi prenderanno mi chiameranno, più che lasciare il telefono acceso non posso fare.

6 Comments on Il mio primo (e forse ultimo) casting…

  1. Elisabetta29
    maggio 19, 2011 at 9:04 am (8 anni ago)

    Dàiiiii!! Il provino é andato bene, allora! Da ciò che mi avevi accennato (tramite e-mail) sembrava si fosse rivelato un disastro..invece no, e ne sono contenta, brava! Comunque, sì, conosco perfettamente l' "Otto"..ho imparato a farlo pure io quando frequentavo le lezioni di danze orientali.. 🙂
    Continuo a tenere incrociate le dita..per te, ovviamente! 😉 Se ti scelgono, ci avviserai, vero?? 🙂 Sono in trepidazione per te..eheheh.. 😉

  2. MichelaMik
    giugno 3, 2011 at 3:57 pm (8 anni ago)

    certo vi avviserò, ma ormai credo non chiamino più… boh mi sa che dovevano iniziare a girarlo a giugno… chissà

  3. Elisabetta29
    giugno 3, 2011 at 6:50 pm (8 anni ago)

    Mi spiace…ma mai dire mai..potresti ricevere ancora quella chiamata! 🙂 Io, ovviamente, te lo auguro! 😉

  4. MichelaMik
    giugno 6, 2011 at 8:47 pm (8 anni ago)

    dai, che poi vincerò l'Oscar…. o gli Mtv Movie Awards sarò seduta vicina a Robert Pattinson eheheh 😉

  5. Elisabetta29
    giugno 7, 2011 at 10:06 am (8 anni ago)

    Eheheh.."in bocca al lupo", allora!! 😉

  6. anonimo
    luglio 9, 2011 at 5:47 pm (8 anni ago)

    ah le danzatrici del ventre…. raqs al sharqi….

    sai ho visto uno spettacolo in arabia….. vicino al pozzo pretroliofero dove 

    lavoro…. ho conosciuto  una delle danzatrici…..

    ma ho rischiato grosso…..

    era legata non so se per sangue o cosa ad un tizio poco socevole

    e violento….. mi voleva far fuori….. colossare rissa….

    esito una notte in  ospedale per me ed altri due colleghi…

    un tavolo sulla schiena è sempre un tavolo sulla schiena…

    saluti da   Siviglia.