Foto Originale / Original Picture: Haute Chocolate

Carissimi/e quest’oggi ho deciso di parlare, seppur brevemente, di un argomento che mi sta a cuore: la scrittura. Avrete pur capito che per una persona che, come me, ha vari blog e ha partecipato a diversi concorsi di scrittura (trovate tutto nella mia bio nel box a lato) è una vera a propria arte. Il sogno, logicamente, sarebbe quello di vedere il mio romanzo pubblicato… Ma intanto avere dei racconti brevi in delle antologie è una bella soddisfazione. In attesa di farvi leggere il mio primo chick-lit voglio condividere con voi alcuni dei segreti che ho scoperto negli ultimi mesi sia grazie a un bellissimo corso di scrittura creativa gratuito che ho frequentato da dicembre 2016 a febbraio 2017 presso la biblioteca della mia città tenuto da un’importante accademia, sia grazie a un libro che sto studiando insieme alle altre persone con cui ho frequentato il corso e con le quali continuiamo a vederci, a studiare e a scrivere.

Innanzitutto:

  • il personaggio è la vostra storia: qualsiasi personaggio, anche secondario, dovrà essere ben costruito… Senza di esso la storia non procede. Se invece avrete il vostro personaggio con tutte le sue caratteristiche in mente, la storia si scriverà da sola;
  • create le cosiddette “liste  della spesa” per ogni personaggio: caratteristiche fisiche, caratteristiche psicologiche e caratteristiche sociali;
  • per scrivere un racconto dovete seguire una struttura ben precisa: la fabula è una storia che segue l’ordine cronologico degli avvenimenti e si compone di: equilibrio iniziale – evento scatenante – conflitti – climax – nuovo equilibrio;
  • un’opera narrativa deve sempre rispondere a cinque domande fondamentali, conosciute come le “cinque W”, ossia: Who (chi), What (come), Where (dove), When (quando) e Why (perché).

Da qualche giorno, grazie al suggerimento della mia amica Celina, mi sono iscritta a un corso online gratuito per scrittori di sceneggiature di film e serie tv. Quindi, se vi farà piacere, appena carpirò qualche segreto lo condividerò con voi con molto piacere.

Intanto mettetevi a scrivere, sempre, di qualsiasi cosa: il miglior allenamento, come mi ha detto Andrea, uno degli insegnanti, è quello di fare pratica almeno trenta minuti ogni giorno per non perdere ciò che si è acquisito. Quindi buona scrittura… e con questo augurio apro il mio file word e continuo a scrivere il mio romanzo.

Scrivendo questo post ho ascoltato “Hips Don’t Lie” di Shakira con Wyclef Jean

Dears, today I have decided to speak, albeit briefly, of a topic that I care about: writing. You will have understood that for a person who, like me, has various blogs and has participated in several writing competitions (you can found all in my bio in the box at the side) it’s a real art. The dream, logically, would be to see my novel published… And in the meanwhile having short stories in anthologies is a great satisfaction. Waiting to let you read my first chick-lit I want to share with you some of the secrets I’ve discovered in recent months thanks to a beautiful free creative writing course that I attended from December 2016 to February 2017 at the library of my city held by an important academy,  and thanks to a book that I am studying with other people that have attended the course with me and with whom we continue to see, study and write.

First of all:

  • The character is your story: any character, even secondary, have to be well-built… Without it history does not proceed. If you have your character with all its features in mind, history will be written on its own;
  • Create the so-called “shopping lists” for each character: physical characteristics, psychological characteristics and social characteristics;
  • To write a story you have to follow a well-defined structure: the fabula is a story that follows the chronological order of events and consists of: initial equilibrium – triggering event – conflicts – climax – new equilibrium;
  • A narrative work must always answer to five fundamental questions, known as the “five W”: Who, What, Where, When and Why.

Few days ago, thanks to my friend Celina’s suggestion, I signed up for a free online course for script writers of movies and tv-series. So if you will like it, I’ll just share some secrets with you with pleasure.

In the meantime, write about anything: the best workout, as Andrea, one of the teachers, told me is to practice at least thirty minutes each day so you do not miss what you have acquired. So have a good writing day… and with this wish I’m going to open my word file and keep writing my novel.

Writing this post I’l listening to “Hips Don’t Lie” by Shakira and Wyclef Jean

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*