Crea sito

cine & movie

Libri che ti cambiano la vita * Books that change your life

Buon pomeriggio e buona domenica. E’ da un po’ che non scrivo ma tra il Michela’s Kitchen Corner, l’Ultimate Macfarlane e un nuovo progetto a cui sto lavorando, diventa sempre più difficile essere assidua e costante. Però ho una forte determinazione e un’immensa voglia di scrivere che, unita a tante idee, mi riportano sempre qui… e spero anche a voi.

Oggi vi voglio parlare degli ultimi libri letti tra aprile e maggio. Chi per un motivo, chi per un altro mi hanno ispirata totalmente. Come vedrete appartengono a generi completamente diversi: dal romanzo all’autobiografia, dal manuale al chick-lit.

(altro…)

Tutto ciò che ho…

Ultimamente ci sono state due situazioni che mi hanno ricordato e, contemporaneamente, detto tanto di me. E, così, mi sono venuti in menti i versi iniziali di una delle mie canzoni preferite: “Tutto ciò che ho” di Max Pezzali, che faceva parte dell’album “Grazie Mille” degli 883.

L’intro della canzone, infatti, recita così:

Avrei voluto essere
come il capoclasse che avevo
quando andavo a scuola
che esempio era per me
avrei voluto come lui
non avere mai un dubbio,
un cedimento, un’incertezza
e non menarmela mai
avrei voluto per un po’
non avere il mio carattere,
il mio corpo, la mia faccia
avrei voluto anche se
poi ho capito che ogni mattina
io c’ero sempre,
ero sempre con me.

Spesso nella vita mi è capitato di voler essere un’altra persona o di vedere un po’ di me negli altri… Ultimamente mi è capitato di vedere, più volte, due amici che, anche se non conosco da tanto, mi stanno molto a cuore… Secondo me avranno un bel futuro insieme… anzi, glielo auguro proprio… Faccio lo stesso augurio a me stessa e, anche se non si averasse il mio sogno, spero davvero che il loro (che è, soprattutto, quello di S., ma secondo me anche quello di A. anche se non se rende ancora bene conto!) si avveri. Non sono di quelle persone che se non può avere lei una cosa allora maledice gli altri… No, anzi….
E poi l’altra cosa che mi ha dato da pensare è un film che ho visto qualche giorno fa… “Un giorno in più” tratto dal libro omonimo di Fabio Volo. E’ stato strano, ma bello ed emozionante vedere l’incontro con l’anima gemella avvenire su una metropolitana… bhé io ci viaggio tutti i giorni… 😉 Eh già, riflessioni….