Crea sito

musica

Le mie passioni #5 – Glee & Darren Criss

Stupendo questa picture-comics che ho trovato online. ci sono proprio tutti 🙂
 

Molti di voi non lo conosceranno, o magari capiranno di chi parlo se nomino Blaine Anderson, il personaggio che interpreta in "Glee".
Ormai sono al termine della visione della seconda stagione del famoso telefilm-culto-musical. Adoro la serie tv e questa seconda stagione mi è piaciuta ancora più della prima, tanto che non vedo l'ora di vedere la terza. Inoltre in USA e UK in questo periodo c'era anche la tournée, peccato non esserci potuta andare!

E poi, come chi ben mi conosce può immaginare, la parte che più mi piace è la musica. Favolosa! Adoro tutto il cast che è composto, oltre che di fantastici attori, di veri e propri musicisti, talenti pazzeschi.

In particolar modo in questa seconda stagione ho adorato un personaggio, Blaine, appunto. Ma, soprattutto, mi piace terribilmente (musicalmente e recitativamente parlando… ma non è male fisicamento, lo ammetto!) Darren Criss: ha una voce spettacolare oltre ad essere un musicista con la M maiuscola. E' anche un compositore e suona chitarra, piano, violino e batteria.

 

Ma sapete come è entrato a far parte di "Glee"? E' diventato una leggenda su YouTube perchè aveva creato, insieme ad alcuni amici e colleghi universitari, un musical ispirato a Harry Potter, dedicato a tutti i fans del maghetto e agli altri studenti del college in Michigan dove studiava. Aveva composto, suonato e interpretato tutte le musiche, oltrechè apparire come attore nel musical. Dopo essere stato caricato su You Tube, è diventato un vero e proprio cult sia musicalmente che teatralmente parlando. Insomma quando si dice che You Tube lancia talenti è vero.

   

La sua voce si può ascoltare in vari album che ha scritto per vari musical, oltre che nel cd degli "Usignoli" di Glee: "Glee Music presents The Warblers". Quando avrò soldini me lo comprerò.
Inoltre sta lavorando a un disco solista e, l'anno scorso, su YouTube il suo EP (contentente 6 canzoni acustiche da lui scritte e interpretate) è arrivato primo sulle chart Billboard, come gli altri suoi lavori del resto.

Bene, penso di aver già "sbavato" abbastanza, quindi ora cerco un po' di foto da postare… tutte (tranne quella inziale di Glee) da DarrenCriss.com

Today: Ricky's day


I miei appunti mentre studio "Me"… la copertina di "Vanity Fair" di questa settimana
 

Oggi giornata all'insegna di uno dei miei eroi: Ricky Martin.
Andando a lavoro, in un edicola accanto all'ufficio, ho visto che era sulla copertina (strafigo!) di "Vanity Fair", quindi non potevo non comprarlo. A parte che l'intervista è stupenda (un'anteprima su Love*Video*Music*Fun* di oggi), e lo adoro sempre di più come artista e come persona, ma poi ho scoperto che la sua autobiografia uscirà, a fine mese, anche in italiano. E vabbèh, io l'avevo già comprata l'anno scorso in inglese ma, se avrò soldi, la ricomprerò anche in italiano… tra un po' si avvicina anche il mio compleanno, magari sono fortunata e qualcuno me la regalerà… Ormai con la wishlist globale di Amazon sto facendo una specie di lista nozze… eheheh. A parte gli scherzi, l'ho fatta così le persone possoono sapere quali sono i miei gusti….
Inoltre ho scelto alcuni passi del suo libro per il mio esame di Inglese, proprio perchè devo parlare di una persona che, per me, è un eroe dei nostri giorni e portare un pezzo pertinente (un libro, un articolo di giornale, di internet, ecc.). Quindi perchè non parlare del Ricky Martin filantropo, della sua associazione per salvare i bambini dalle strade, dalla povertà e della prostituzione? Ed il testo in lingua ce l'ho, la sua autobiografia "Me" appunto.
Sono pazza a portarlo come argomento all'esame? Puodarsi, ma non mi interessa. Bisogna essere innovativi e, soprattutto, voglio essere coerente con me stessa, con le mie passioni e con ciò che conosco.

Anch'io voglio essere RABIOSA!

Ok, c'è chi può e chi non può. ma non è possibile o una ci nasce con un corpo così o è inutile ammazzarsi in palestra (tipo me ieri… che, vabbèh, ce l'avevo colpo intero quindi mi sono sfogata sull'ellittica) ma avevo anche visto questo nuovo videoclip di Shakira e mi rodevo dalla rabbia per quanto è magra, slanciata e abile ballando…. A me manco lo studio della danza del ventre mi è servito qualcosa.

Ed il bello è che non solo non è mai ricorsa alla chirurgia palstica, ma chi l'ha vista dal vivo ai cocnerti mi ha deto che è proprio così, quindi niente effetti speciali e photoshop sui suoi video…. grrr!

Vabbèh mi godo la mia cantante preferita, sperando di avere un fisico come il suo… almeno in sogno.

Quello che comunemente noi chiamiamo amore

Ok, no comment, questa canzone è la mia vita, lui è la mia vita…. Non vedo l'ora sia agosto per rivederlo dal vivo!

 

Max Pezzali (da "Terraferma")
"Quello che comunemente noi chiamiamo amore"
Testo e musica di Massimo Pezzali
 
Quello che comunemente noi chiamiamo amore
forse non è altro che un paradosso, un'illusione
qualche cosa di cui tutti hanno sempre scritto
senza veramente mai sapere come fosse fatto

anche perché guardo fuori e fuori non ce n'è
(anche perché guardo fuori e fuori non ce n'è)
un milione di persone però lui non c'è
(un milione di persone però lui non c'è)
universi separati con le cuffie nelle orecchie
persi in una collettiva solitudine

E se invece fosse il solo senso di essere qui
l'unica ragione per cui valga la pena di
fare tutto il viaggio e comprendere
quello che comunemente noi chiamiamo amore
E se fosse l'unico motivo che c'è
il significato ultimo per cui vivere
fino in fondo il viaggio e comprendere

Quello che comunemente noi chiamiamo amore
è qualche parola di una poesia o di una canzone
forse è solo un meccanismo che ci scatta dentro
solo un istinto che però chiamiamo sentimento

Come quando ti ho sentito avvicinarti a me

(Come quando ti ho sentito avvicinarti a me) 
ed il cuore forte ha cominciato a battere
(ed il cuore forte ha cominciato a battere)
come la risata contagiosa di un bambino
come quando tutto sembra un po' più semplice
 
E se invece fosse il solo senso di essere qui
l'unica ragione per cui valga la pena di
fare tutto il viaggio e comprendere
quello che comunemente noi chiamiamo amore
E se fosse l'unico motivo che c'è
il significato ultimo per cui vivere
fino in fondo il viaggio e comprendere
quello che comunemente noi chiamiamo amore

Hey, don’t care, I’ll always be with you
Don’t care, we can all see the truth
But there’s one thing I have to say
Don’t worry about yesterday
Yes, I’ll be your man
You’d better understand
And I promise that
My love you can’t forget
‘Cause, hey, this is my time
Love will never die. 

E se invece fosse il solo senso di essere qui
l'unica ragione per cui valga la pena di
fare tutto il viaggio e comprendere
quello che comunemente noi chiamiamo amore
E se fosse l'unico motivo che c'è
il significato ultimo per cui vivere
fino in fondo il viaggio e comprendere
quello che comunemente noi chiamiamo amore.

 

Andergraund n. 56 è online

Finalmente è online il nuovo numero (il 56 – Aprile 2011) di Andergraund.

Ecco i miei pezzi, sperando vi piacciano… come sempre aspetto i vostri commenti, consigli e richieste.


– COVERSTORY: Giampaolo uno e trino… Morelli si fa in tre –  Intervista esclusiva a Giampaolo Morelli

– La tua star dalla A alla Z, 13° puntata: Alex Britti

– Recensione: album "Best of" di Alex Britti, libro "Un bravo ragazzo" di Giampaolo Morelli, singolo "Rabiosa" di Shakira, singolo "Un'emozione inaspettata" di Raf.

– Serial Addicted, 20° puntata: Pretty Little Liars

Sfogliatelo gratis su http://www.andergraund.it

 Michela

Today is the day: il debutto di Glenn

Oggi è il grande giorno: Glenn si esibirà dal vivo con il suo primo singolo "LOVE DANCE" @ Miami Gay Pride. Sono davvero contentissima ed eccitatissima per lui

Finalmente è arrivato!

Questa notizia volevo darvela ieri ma non ho avuto proprio tempo di scrivere. Oltretutto avevo un mal di testa infernale (sono tornate le fitte al viso e al cranio… uff non voglio farmi operare! Ci vorrà un sacco per riprendersi!) e stanchezza da vendere. Lavoro di mattina in teatro, piccola pausa pranzo in ufficio, lavoro di sera per sostituire mia sorella… e sono tornata a casa all'ora di cena!!! Non che oggi stia meglio (oltre al lavoro in teatro di mattina e di pomeriggio dalla bambina, sono andata pure dal dentista… sarei dovuta andare in palestra ma non mi reggo in piedi, andrò domani!), ma volevo scrivere almeno un po'.

La notizia è che mi è arrivato ieri (l'ho ordinato su BOL, dove è in sconto) il nuovo libro di Madeleine Wickham (meglio nota come Sophie Kinsella) "Vacanze in villa". Non ho ancora iniziato a leggerlo ma la trama promette molto bene! E poi lei è la mia scrittrice preferita in assoluto, quindi è già una garanzia.
Avrei voluto iniziare a leggerlo appena arrivato ma non ho potuto per due motivi:
– il mal di testa e la stanchezza di cui ho già parlato qualche riga fa;

  

– sto finendo di leggere un altro romanzo che mi sta prendendo tantissimo… Riesco a leggerlo solo mentre viaggio in autobus e metro perchè non ho tempo… ormai i libri li leggo tutti in viaggio, perchè a casa ci sono tante cose da fare, non posso starmene seduta o sdraiata a leggere. Si tratta di "Brava a letto" di Jennifer Weiner. Dal titolo potrebbe sembrare un qualcosa di volgare o di stupido, invece è la storia di una giovane giornalista (come me!) alle prese con gli amori (sbagliati!), il lavoro (con i sogni da realizzare) e una famiglia un po' sfigata…

Bèh vi saluto, sono davvero stanca e domani sarà un'altra giornata interminabile a lavoro.
Intanto mi ascolto Shakira (il nuovo singolo "Rabiosa" uscirà a breve yeah!) e ammiro il mio sito su Luke Macfarlane che ho appena aggiornato con le foto sul suo imminente debutto a Broadway! Un grande!!!
A proposito di debutti e musica: questo sabato esce il primo singolo di Glenn 🙂 Non vedo l'ora di sentirlo!

Il make-up di Ali di Pretty Little Liars

Come già vi avevo scritto qualche tempo fa sono diventata una grande fan della serie tv "Pretty Little Liars".
Oltre alla trama, che mi sta prendendo tantissimo, adoro il look ed il make up delle protagoniste.
Soprattutto, sin dal primo episodio, sono rimasta affascinata dal make up di Alison quando, nella sigla, viene emssa nella bara.
 

 
 

Il Gazette Grey della collazione Pret a Papier della MAC


Nella palette 100 della Elf il colore simile è quello che si trova nell'ultima riga in basso, il terzo contando da sinistra

Dopo un'attenta ed accurata ricerca, ho scoperto qual è l'ombretto (stupendo!!!) che ha. Il peccato, ahimé, è che non solo è della MAC, e nella mia città non lo vendono ma, quando avevo scoperto come ordinare dal negozio di Milano, mi sono resa conto che l'ombretto in questione è della collezione primavera 2010 Pret a Papier, quindi non più in commercio.

Ma mai disperare. Soprattutto se avete, come me, la palette 100 eyeshadows della ELF, perchè lì c'è un colore similissimo. Un verde scuro 8tendende al grigio) con pagliuzze dorate, proprio come recita il Gazette Grey, non più in commercio, della MAC:

E, magari, a giorni potrebbe nascere un nuovo make up tutorial 😉 Stay tuned!
 

The Pierces "Secret"
(se vi interessa è la sigla di "PLL")

Review: Il Cigno Nero

Approfittando del fatto che lavoro in un cineteatro, oggi pomeriggio sono andata a vedere "Il Cigno Nero".
Devo ammettere che non mi è piaciuto tantissimo… Le parti fantascientifiche potevano pure rispiarmarle e il film avrebbe reso di più… Ok che dovevano rappresentare i problemi di Nina, ma hanno esagerato un po' troppo.
La cosa che non dimenticherò? Bèh ce n'è più di una… da una parte stupenda la colonna sonora (vabbèh, era quella de "Il Lago dei Cigni" che voi tutti conoscerete), la preparazione atletica e, soprattutto, il cappottino indossato dalla protagonista. Davvero sublime.

  


E poi, anche se non si vede tanto nelle scene, mi piace tantissimo anche il trucco della Portman nella locandina (molto presto potrebbe nascerne un mio mio make up tutorial 😉 ).

In definitiva il film non era male, ma visto tutte le nomination agli oscar mi aspettavo qualcosa di più. meritato l'Oscar di natalie Portman che ha reso molto bene il personaggio e si è sottoposta ad una cruda dieta per essere così magra (anche troppo!).

Me lo meritavo un pomeriggio di riposo dopo che sono stata tutta la mattina a fare Cenerentola… e anche ora… stavo rischiando di non riuscire a scrivere niente.

1 2 3 4 5 9